IL MONTEPULCIANO – CANTINA MORODER

Moroder Senza categoria
0

In questi giorni stiamo vendemmiando il Montepulciano, il vitigno al cuore della nostra produzione.

Vediamo quali sono alcune peculiarità di questa varietà.

Foglia: di media grandezza, pentagonale, pentalobata 🌿
Grappolo: compatto, conico 🍇
Acino: medio, di forma sub-ovoidale, con buccia spessa, molto pruinosa e di colore blu-nera 🍈

Dal Montepulciano produciamo 3 Rosso Conero D.O.C. e 2 Conero D.O.C.G. Riserva, ognuno caratterizzato da una propria spiccata personalità.

I Rosso Conero si distinguono per il loro colore rosso rubino intenso, talvolta con riflessi violacei, e note di marasca.

I Conero Riserva tendono ad un colore impenetrabile e sono caratterizzati da note di frutta rossa matura, spezie e spesso da ricordi balsamici.

Lo sapevate che?

Il vitigno Montepulciano è una varietà di uva a bacca nera coltivata ampiamente nel centro Italia. Presente nella fascia Adriatica, lo troviamo nelle Marche, in Abruzzo, in Molise ed in Puglia: è un vitigno plastico che si adatta ai diversi terreni della costa orientale d’Italia, dando vita a declinazioni enologiche uniche e differenti. La varietà ha lo stesso nome del comune di Montepulciano, provincia di Siena. Attenzione però a non fare confusione con il Vino Nobile di Montepulciano DOCG, il quale si produce a partire dal vitigno Sangiovese nella sua varietà Sangiovese Grosso, noto anche come Prugnolo gentile.

Il Montepulciano, la cui maturazione è tardiva, viene utilizzato in varie proporzioni per produrre vini di 50 tipologie DOC e DOCG nelle regioni del Centro Italia. Una delle massime espressioni enologiche del Montepulciano nelle Marche è il Rosso Conero DOC (Conero DOCG)